19 JAN
2020

Directa Plus e Comerio Ercole insieme per la ricerca e sviluppo sulle applicazioni industriali del grafene

Accordo per progetti di R&D congiunti nella lavorazione delle materie plastiche, gomma e nontessuti



Nasce dall’idea di una “exponential company” tutta lombarda l’accordo appena siglato da Directa Plus e Comerio Ercole S.p.A., con l’obiettivo di mettere in campo progetti di ricerca e sviluppo sulle applicazioni industriali del grafene, in particolare nel campo della lavorazione delle materie plastiche, delle gomme e dei tessuti non-tessuti.

Come spiega Giulio Cesareo, fondatore e CEO dell’azienda produttrice di grafene con sede a Lomazzo: “Lavorare insieme a partner selezionati che, come Comerio, condividono la nostra visione di innovazione e sviluppo dei prodotti, ci permetterà di portare sui mercati globali sempre più prodotti contenenti Graphene Plus, che si distinguono per le elevate performance conferite dal grafene. Il nostro obiettivo, attraverso questo accordo, è quello di mettere a frutto l’expertise di Comerio Ercole nei materiali e nei macchinari insieme alla nostra conoscenza del grafene, per creare nuove opportunità di business per entrambe le aziende. È proprio questa la nostra visione di exponential company: allargare gli orizzonti della propria azienda per lavorare insieme a progetti di sviluppo utili ad entrambi, condividendo la conoscenza dei prodotti, dei materiali e dei mercati”.

Comerio Ercole S.p.A., con sede a Busto Arsizio, è un’azienda leader nella costruzione di macchinari e impianti per la lavorazione della gomma e delle materie plastiche, per l’industria del non tessuto e applicazioni speciali. Fondata nel 1885, si caratterizza per la grande attenzione all’innovazione, alla qualità e alla sostenibilità ambientale.

Riccardo Comerio, CEO di Comerio Ercole, commenta così l’accordo: “Comerio Ercole è sempre stata un pioniere nel campo dell’innovazione industriale nell’ambito dei processi di mescolazione e calandratura. Insieme a Directa Plus affronteremo una nuova sfida, quella di identificare i possibili usi del grafene nei nostri macchinari e impianti per clienti selezionati e qualificati. Il nostro obiettivo è sviluppare, attraverso la nostra esperienza di laboratorio, macchinari industriali customizzati per applicazioni specifiche utilizzando il grafene”