03 SEP
2020

COMERIO ERCOLE FORNITORE DEL GRUPPO AEROSPAZIALE AVIO S.p.A: ECCELLENZE TECNOLOGICHE ITALIANE PER IL SUCCESSO DEL LANCIO "VEGA"

dal 1885 Qualità & Tecnologia



Il 3 settembre 2020 alle ore 3.51 italiane dalla base europea di Kourou (Guyana Francese) è stato lanciato con successo VEGA, il lanciatore progettato e costruito in Italia dalla società AVIO S.p.A. di Colleferro. 30 metri di altezza per 3 metri di diametro e oltre 100 ton di pura tecnologia Italiana! Sui 3 segmenti del motore (chiamati rispettivamente P80, Zefiro 23 e Zefiro 9) del vettore italiano VEGA  c’è un ampio utilizzo “GOMMA SUPPORTATA” per protezione termica prodotta internamente in AVIO utilizzando un impianto speciale progettato e costruito dalla COMERIO ERCOLE di Busto Arsizio.

Impianto di calandratura fornito in configurazione chiavi in mano dalla COMERIO ERCOLE, con calandra di precisione micrometrica a più cilindri forati perifericamente con brevetto ROLLBLOCK PLUS® e con innovativo posizionamento idraulico HYDROGAP®, la fornitura si completa anche di impianto di mescolazione della gomma dalle caratteristiche particolari composto da un mescolatore interno con speciale geometria dei rotori  da 100 litri ed un mescolatore a cilindri equipaggiato di posizionamento idraulico HYDROFIT®.

Siamo molto orgogliosi di avere contribuito al successo di questo importantissimo progetto Europeo: un mix di grande tecnologia, passione, costanza e determinazione” così commenta Riccardo Comerio CEO della COMERIO ERCOLE e ricorda con piacere come non sia la prima volta: “ la COMERIO ERCOLE infatti già nel lontano 1969 ha contribuito a portare in orbita con la missione APOLLO 11 la propria tecnologica avendo fornito al gruppo americano legato alla NASA macchine da ricamo e la relativa tecnologia per la produzione dei famosi stemmi posti sulle tute degli astronauti”. COMERIO ERCOLE promuove qualità e tecnologica dal 1885 ed è oggi costruttore di impianti completi di calandratura ad alta precisione con costanti innovazioni tecnologiche vantando distinti brevetti internazionali nei comparti della lavorazione gomma (settore pneumatici e nastri trasportatori in particolare – con oltre 1000 referenze nel mondo di impianti completi per produzione di tele gommate tessili e metalliche per pneumatici radiali autovettura, camion e movimentazione terra), delle materie plastiche (settore farmaceutico e pubblicità) e tessuti non tessuti (settore medicale con calandre giganti per la produzione di teli termosaldati per camici e mascherine chirurgiche di protezione).